home  |   i maestri  |   i mestieri  |   atelier di...  |   dove andiamo...  |   servizi  |   e-mail  |   registrati  |  
 SORANO (GR)
Pittoresco borgo medioevale sopra uno sperone dominante una profonda gola di rocce tufacee.
Il paese si trova alle pendici del monte Elmo, area montuosa ricca di fauna e di un'importante flora boschiva.
menu
 > carnet
 > fiere
 > mercatini
 > mercatini di Natale
 > links
 
 








Complesso di caverne rupestri sul poggio di S. Rocco

Antica loggia all'interno del palazzo comitale



 La singolare mole del Masso Leopoldino

 




 La torre dell'orologio e il campanile della
chiesa di S. Nicolò
 

Pitigliano


 
Il nome di Sorano deriva probabilmente da quello di una divinità etrusco-falisca, il pater Soranus, dio associato ai monti e ai lupi.
In epoca romana, Sorano fu sottoposta al municipium della vicina Sovana.

Numerosi colombari, di età etrusco-romana, testimoniano la romanizzazione di Sorano. E' inoltre tra le località dell'alta Maremma quella che ha conservato maggiormente una struttura abitativa medioevale.
Il modo migliore per scoprire e conoscere il borgo antico è quello di camminare nei tortuosi vicoli del paese, che offre panorami unici ricchi di prospettive sui boschi e sui dirupi circostanti.
Sovrasta l'abitato di Sorano la rocca quattrocentesca degli Orsini, considerata il maggiore esempio architettonico di struttura fortificata medioevale della Maremma. Da non perdere una visita al Parco Orsini che rientra nel novero dei giardini manieristi e bizzarri, fatti edificare dagli Orsini alla fine del cinquecento.

La Chiesa di S. Nicolò (XI sec.) è situata nel centro storico di Sorano, ma a seguito di restauri, nel settecento e nell'ottocento, sono stati quasi del tutto cancellati gli originari elementi romanici e medioevali. Da vedere al suo interno un crocifisso del seicento, donato da Cosimo III de' Medici, e una vasca battesimale del cinquecento. E' in mostra inoltre una tela rinascimentale di Raffaello Vanni (1587-1657) raffigurante San Domenico sorretto dalla Madonna.
Nei sotterranei della chiesa è situata un'antica necropoli, la cui esistenza fa presumere che questo sito fosse già considerato sacro prima della cristianizzazione. A fianco della Chiesa di San Nicolò si trova il Palazzo Comitale, da ammirare il portale di travertino, decorato con rose araldiche ed il collare di Casa Orsini.
Il cortile interno riproduce fedelmente l'originale ambiente rinascimentale. A circa due chilometri da Sorano, sulla strada che porta a Sovana, da vedere la necropoli di San Rocco. Lungo un sentiero si raggiunge la Chiesa, di antiche origini: sopra l'altare maggiore vi sono degli affreschi seicenteschi dedicati alla Madonna.
A circa 15 chilometri da Sorano non dimenticate di visitare Pitigliano: il borgo medioevale si presenta perfettamente integro con le sue case di tufo, il tufo che è la pietra vulcanica che si trova ovunque, nelle case, nella torre, nelle chiese ed in ogni edificio.
 
 
  Collegamenti:

Da Grosseto: 95 Km
Da Siena: 100 Km
Da Roma: 120 Km
Da Firenze: 190 Km
Da Milano: 450 Km

 
  Manifestazioni:
Dal 10 giugno fino al 14 ottobre
ogni secondo sabato del mese: mercatino dell'artigianato e dell'antiquariato e mostre collaterali di ceramica.


In agosto:
Mostra-mercato
 

  Botteghe:  

> Mara Funghi


 
  Dove soggiornare:  

Segnala una struttura: > info pubblicità


 
ARTIGIANANDO declina ogni responsabilità su eventi e notizie qui segnalati e consiglia di contattare gli organizzatori per verificare le notizie riportate e per ottenere maggiori informazioni.
 
| home | i maestri | i mestieri | atelier | dove andiamo... | servizi | email | registrati |
© 2000 - 2016 | Artigianando di Rosalia Alba Andò | All rights reserved